mercoledì

Mostri

Eccoci qua con una piccola e spassosa idea per Halloween.
Avete in casa la busta del pane che avete comprato stamattina? bene, datela ai vostri bimbi insieme ad un paio di forbici a della colla e a dei pezzi di carta da regalo magari riciclata o se l'avete conservata potete usare la carta lucente delle uova di pasqua, dite ai bimbi di utilizzare il tutto per ricavare delle facce da mostri e loro si divertiranno un mondo per un'oretta a ritagliare ed incollare e quello che vedete nelle foto è il risultato.
L'unica cosa che mi è stata concessa di fare sono i buchi per gli occhi. Non vi dico che soddisfazione per le mie figlie giocare con qualcosa che hanno fatto interamente da sole pur essendo così piccine.
Si sono divertite un mondo a rincorrere e spaventare il Babbo di rientro dal lavoro..... altro che palestra!



Un altro interessante gioco da provare per Halloween è quello che abbiamo sperimentato domenica scorsa.
Allora quello che serve sono abiti femminili, borse, cappelli, un vecchio reggiseno, ed un paio di mele o di arance e se i capelli di vostro marito lo permettono si può usare anche qualche bella forcina...il mio a i capelli troppo corti.
Quello che dovete fare e organizzarvi con i bimbi per catturare ed immobilizzare il mal capitato Babbo e travestirlo da donna con tanto di tettone finte (mele o arance).
Le mie bimbe non potendosi sbizzarrire con code e codette hanno deciso di sottoporre il Babbo ad una seduta di trucco.
Vi assicuro che come mostro per Halloween è veramente inquietante ed il divertimento è assicurato!

Altri lavoretti per Halloween decisamenti più interessanti li trovate qui.

3 commenti:

  1. grazie per il suggerimento ,un saluto Chiara
    ps grazie per i suggerimenti per la Foresta Nera ,siamo stati benissimo e ci siamo divertiti

    RispondiElimina
  2. I suggerimenti sono stati ben poca cosa....ti seguo sempre!un bacio

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora che la bimba cresca per far conciare per le feste il padre!! Immagino già quante risate...! Questo consiglio lo metteremo in pratica tra qualche anno!

    RispondiElimina